gargano dallo spazio

Il Gargano: Cosa vedere e cosa fare

Il Gargano è un promontorio montuoso nella parte più a nord della Puglia. Per le sua collocazione geografica, bagnato per 3 lati dal mare Adriatico, è chiamato anche “lo sperone d’Italia”.  Pur mantenendo molte delle caratteristiche dei paesaggi pugliesi, il territorio Gargano è molto diverso dalla Valle d’Itria e del Salento: troverete aree boschive con rigogliose pinete, paesaggi montuosi, foreste, una spettacolare costa ricca di bianche scogliere calcaree, grotte marine, lunghe spiagge sabbiose e borghi a picco sul mare.
La varietà del paesaggio è una delle caratteristiche salienti di questo territorio.

Il Gargano è il monte più vario che si possa immaginare

-Ungaretti

Il territorio di questo promontorio, ricco di importanti insediamenti preistorici come la Grotta Paglicci e la miniera della Defensola, ricade quasi interamente nel Parco Nazionale del Gargano.

Nella zona si trovano anche 2 siti Unesco: Monte Sant’Angelo , che fa parte del sito seriale “I Longobardi in Italia” e quello della Foresta Umbra ricadente nel sito delle faggete Vetuste.

Gargano, borghi, storia e religione

I borghi Garganici conservano per molti tratti le caratteristiche antiche medioevali, dei borghi agricoli nelle zone più interne e dei borghi marinari lungo la costa.
Sono tutti affascinanti in modo diverso: si passa dai borghi costieri di Vieste, Peschici e Rodi Garganico a quelli montani di Vico del Gargano, Monte Sant’Angelo e San Giovanni Rotondo.


I borghi costieri sono a picco sul mare e l’intricato dedalo di vicoli bianchi porta spesso a piazzette belvedere con una vista magnifica sul mediterraneo.

Vieste

Altrettanto suggestivi sono i borghi di Vico del Gargano, da visitare sopratutto in occasione di San Valentino, protettore della città, Monte Sant’Angelo con il suo mistico santuario dedicato a San Michele Arcangelo e quello di San Giovanni Rotondo, il cui legame al culto di Padre Pio è ormai indissolubile.

Ricca di bellezze culturali è anche la cittadina di più grande del Gargano, Manfredonia, fondata nel 1256 non lontano dall’antica Siponto, importante città dauna, dove ora sorge un parco archologico con la basilica e l’opera d’arte di Tresoldi con la ricostruzione dell’antica basilica paleocristiana in rete metallica.
Il dualismo tra terra e mare si rispecchia anche a tavola: prodotti legati all’agricoltura e alla pastorizia “contendono” il posto sulla tavola al pesce. Onnipresente però è l’olio extravergine d’oliva, che sul Gargano è particolarmente buono, con la pregiata cultivar “ogliarola Garganica”.

Le spiagge e la costa del Gargano

baia delle zagare
Se il Gargano è diventata una delle zone più amate dai turisti Italiani e non solo è sopratutto per la sua costa. Da Mattinata a Vieste ci sono molte falesie a picco sul mare, fiordi e spiagge paradisiache: Baia delle Zagare, Vignanotica, Cala della Pergola, Pugnochiuso e Baia di Campi sono solo alcune delle innumerevoli spiagge e calette che potrete visitare durante una vacanza sul Gargano.

Le caratteristiche geologiche della costa del Gargano, soprattutto nella zona tra Vieste e Mattinata, sono in grado di regalarci spettacoli unici, come le grotte marine, l’arco naturale di San Felice e i faraglioni del Pizzomunno e di Baia delle Zagare. La roccia carsica, scolpita dal vento e dal mare, è in grado di regalarci scenari unici.
Per visitare la costa del Gargano dal mare è possibile partecipare ai tour organizzati che partono dai porti di Vieste, Peschici e Rodi Garganico, oppure prendere una barca a noleggio.

Da Vieste in poi la costa si fa man mano più gentile, con lunghissime spiagge sabbiose intervallate da costoni di roccia ricoperti di macchia mediterranea, con le immancabili torri costiere e i trabucchi a testimoniare il rapporto speciale che questa terra ha con il mare.

Queste spiagge sul versante nord orientale della costa garganica sono frequentate nel periodo estivo soprattutto da famiglie, che apprezzano il fondale basso, sicuro per i più piccoli.

Discorso a parte meriterebbero le isole Tremiti, un arcipelago paradisiaco a 12 miglia nautiche dalle coste del Gargano. Una visita è d’obbligo.

La Natura del Gargano


Tra i luoghi simbolo del Gargano c’è sicuramente la Foresta Umbra,  polmone verde del sud italia, circa 10.000 ettari tra faggeti, querceti e natura incontaminata. La foresta si estende tra i comuni di Vieste, Peschici, Vico del Gargano, Carpino e Monte Sant’Angelo, è ricca anche di fauna: qui possiamo trovare infatti  Caprioli autoctoni, volpi, ghiri, tassi, cinghiali, gufi (tra cui quello Reale), allocchi, barbagianni e un’infinità di altre specie.
Questa vasta riserva naturale è nella parte più interna del Gargano, a soli 30 minuti di auto da Vieste, ma poiché ha una altitudine di circa 800 metri troverete una temperatura ideale per trekking anche in estate.
Le faggete della foresta Umbra sono protette dall’Unesco.
foresta umbra
Consigliamo di arrivare in auto nella zona centrale, nei pressi del laghetto artificiale dove si trova anche il bar/rifugio e la zona riservata ai daini.
Il Gargano rappresenta un vero e proprio paradiso di biodiversità anche per la presenza di oltre 80 specie orchidee selvatiche, alcune delle quali endemiche, e per i fenomeni del macrosomatismo di alcune specie vegetali.
Altra peculiarità del territorio sono le lagune del Gargano: per gli amanti del Bird Watching nella parte nord  troviamo i laghi di Lesina e Varano,  a sud il lago Salso, vicino Manfredonia.

Per la sua varietà di paesaggio il Gargano è da considerarsi un piccolo paradiso di biodiversità: molte specie vegetali e animali sul territorio si presentano con caratteristiche uniche, come ad esempio le orchidee spontanee del Gargano.

Non vi resta che partire alla scoperta di questa meravigliosa terra, tra mare, natura e cultura!

Particolare della mappa di Willem Blaeu del 1630

Foto di copertina scattata in data 10 Maggio 2011 da Paolo Nespoli dalla Stazione Internazionale Spaziale.

Luoghi di interesse nel Gargano

veduta del centro storico di vieste

il Centro Storico di Vieste

Il centro storico di Vieste, comunemente chiamato “Vieste Vecchia”,  sorge compatto su un roccione dominante il mare  che si estende dalla spiaggia del castello…
Leggi tutto

La Foresta Umbra

La riserva naturale Foresta Umbra è un’area naturale protetta che si trova nella parte più interna del Parco Nazionale del Gargano. Deve il suo…
Leggi tutto

Peschici

Peschici si trova circa 20 km. a nord di Vieste, sulla costa, tra un mare cristallino e verdi pinete. Peschici, novanta metri sul mare,…
Leggi tutto
faraglioni baia delle zagare

Baia delle Zagare

Baia delle Zagare o Baia dei Mergoli è una delle spiagge simbolo del Gargano, grazie alla presenza delle alte scogliere bianche e di 2…
Leggi tutto
vignanotica

Spiaggia di Vignanotica

La Spiaggia Vignanotica è situata lungo la Provinciale 53 che collega Vieste a Mattinata, proprio al confine tra i due comuni Si tratta di…
Leggi tutto

Le Isole Tremiti

Le isole Tremiti sono un arcipelago del mare Adriatico, a 12 miglia nautiche a nord del promontorio del Gargano
Leggi tutto

Segui Turismovieste.it anche sui social per aggiornamenti e live in diretta. Unisciti alla community e condividi le foto delle tue vacanze a Vieste!

Guarda anche:

Turismovieste.it è realizzato da Diego Romano, web marketing

Le ultime dal Blog:

Vieste in Love

Un ciclo di iniziative in programma dal 5 al 12 settembre a…

Cerchi un alloggio?

HOTEL e SISTEMAZIONI IN EVIDENZA
Menu