Puglia con gusto: 4 prodotti tipici da assaggiare in viaggio dal Gargano al Salento

La Puglia è considerata una delle regioni del mondo dove si mangia meglio: grazie al suo territorio variegato fatto di campagne sconfinate e colline protese sul mare, la tradizione enogastronomica Pugliese, tipicamente mediterranea, è tripudio di ingredienti genuini e antiche tradizioni.
In Puglia i doni del mare e della terra si sposano per regalarci emozioni uniche. A celebrare quest’unione c’è sempre l’olio extravergine d’oliva, di cui la Puglia è il maggior produttore tra le regioni italiane.

Vi parliamo di 4 prodotti tipici, divisi per territorio, che non potete fare a meno di assaggiare durante un viaggio in Puglia.

Gargano, il Caciocavallo Podolico

Il Caciovavallo rappresenta uno dei prodotti principali della lunga tradizione casearia Pugliese e del Sud Italia. Si riescono a trovare ottimi prodotti lungo tutto il tacco d’Italia, ma è sul Gargano che si produce il Caciovacallo Podolico. Questa varietà di caciovallo viene prodotta con il latte delle vacche della razza podolica, che vivono allo stato brado e semibrado spostandosi durante l’anno, secondo gli antichi ritmi della transumanza tra i pascoli nei dintorni della Foresta Umbra, dalle colline di Monte Sant’Angelo e Vico del Gargano fino alle piane nell’entroterra di Vieste e Peschici.
Qui le mucche possono assaggiare liberamente le erbe spontanee più saporite, che danno al latte delle caratteristiche organolettiche uniche. La lunga stagionatura in grotta conferisce a questo formaggio un gusto via via sempre più intenso, rendendo il caciocavallo podolico ideale per essere preparato alla brace, accompagnato da una fetta di pane e un bicchiere di vino rosso.

Salento: Il Pasticciotto “Leccese”

Avrete l’imbarazzo della scelta su cosa vedere in Salento, tra spiagge paradisiche, masserie e il barocco leccese e viaggiando nella parte più a sud della Puglia non potrete fare a meno di assaggiare il pasticciotto di pasta frolla salentino, cotto al forno, farcito con crema pasticcera. Anche se ormai è noto con il nome di “Pasticciotto Leccese”, il pasticciotto è nato a Galatina. La tradizione vuole che questo dolce fu inventato nel 1745, quando il pasticciere Nicola Ascolone, per soddisfare il gran numero di clienti accorsi per la festa di San Paolo, utilizzò la pasta frolla e la crema pasticcera avanzata per creare il “pasticciotto”, ormai diffuso in tutta la puglia.
Non c’è modo migliore di iniziare la giornata che fare colazione con un energico pasticciotto, all’ombra degli uliveti o accarezzati dalla brezza marina.

Valle d’Itria: la Bombetta

Trulli, muretti a secco, uliveti e borghi rurali: la valle d’Itria è uno scrigno di prelibatezze enogastroniche. Passeggiando per i vicoli bianchi dei bellissimi borghi come quelli di Cisternino, Martina Franca e Locorotondo vi potrà capitare di imbattervi in un invitante profumo di carne alla brace: sono i “fornelli”, della macellerie in cui è possibile gustare direttamente la carne, cotta alla griglia in una sorta di forno. La specialità tipica della zona sono le bombette, fettine di maiale arrotolate in pancetta, prosciutto o capocollo di Martina Franca, aromatizzate con spezie e farcite con formaggio.
Un’esplosione di gusto da accompagnare con un bicchiere di Primitivo!

Alta Murgia: la Burrata

La provincia di Barletta, Andria e Trani offre delle città bellissime e ricche di storia, il leggendario Castel del Monte e un’importante tradizione casearia.
Ed è proprio qui che all’inizio del ‘900 nasce la burrata, un formaggio a pasta filata, simile alla mozzarella, con all’interno un cuore di stracciatella, ovvero straccetti di mozzarella e panna fresca. La burrata ricalca il concetto di formaggio manteca, un formaggio a pasta filata ripieno di burro. A partire da novembre 2016 la burrata di Andria ha ottenuto dall’Unione europea il riconoscimento IGP indicazione geografica protetta.

Sono tanti i piatti tipici e le specialità che abbiamo lasciato fuori, come i numerosi prodotti da forno come la focaccia Pugliese, la Puccia Salentina e la Paposcia Garganica, i piatti a base di pesce e crostacei e la pasta fresca, tra cui le celeberrime orecchiette.
Avrete modo di assaggiare tutto questo e anche di più durante un viaggio in questa terra fantastica che è la Puglia.

Segui Turismovieste.it anche sui social per aggiornamenti e live in diretta. Unisciti alla community e condividi le foto delle tue vacanze a Vieste!

Guarda anche:

Turismovieste.it è realizzato da Diego Romano, web marketing

Le ultime dal Blog:

Cerchi un alloggio?

HOTEL e SISTEMAZIONI IN EVIDENZA
Menu