Migliorano i collegamenti tra gli aeroporti pugliesi e il resto d’Europa

La primavera del 2020 è foriera di nuovi voli per l’aeroporto di Brindisi Casale e per quello di Bari Palese, con migliori collegamenti verso la Polonia, verso il Lussemburgo e verso l’Austria. Mentre la speranza di tutti gli italiani è che l’emergenza causata dal coronavirus di concluda in tempi brevi e che si possa riprendere a viaggiare senza problemi, per divertimento o anche solo per ragioni di lavoro, gli scali pugliesi si aprono a nuove rotte. Già da aprile, per esempio, sarà avviata la tratta tra Brindisi e Vienna grazie a Laudamotion, vettore controllato dalla low cost Ryanair: ebbene, prenderà il via una linea con 4 voli alla settimana fino alla fine della stagione estiva.

L’espansione internazionale

Nel frattempo, tra poche settimane Luxair raddoppierà i collegamenti con la Puglia: si potrà viaggiare per il Lussemburgo non più solo da Bari, ma anche da Brindisi. D’altro canto, il documento di programmazione strategica di Aeroporti di Puglia parla chiaro, nel senso che il traguardo che ci si propone di raggiungere è quello di una notevole espansione del network internazionale, come indicato anche dal Piano Puglia 365 di Pugliapromozione: una espansione che si pone l’obiettivo di far crescere il sistema turistico di tutta la regione tramite l’apertura di mercati nuovi e la necessità di adeguarsi alla destagionalizzazione.

La tratta tra Brindisi e il Lussemburgo

Poter contare sul Lussemburgo nel novero delle destinazioni collegate è una novità assoluta per l’aeroporto di Brindisi: il volo sarà effettuato una volta alla settimana, di domenica, e va a integrare l’offerta di Luxair che propone già voli a Bari. Al tempo stesso, Brindisi diventa a sua volta sempre più internazionale, con una proposta più completa e più ricca. Da Aeroporti di Puglia si fa notare che a usufruire della tratta saranno sia i turisti che i numerosi pugliesi emigrati che vivono nel Lussemburgo: si tratta di una comunità molto nutrita che da lungo tempo reclamava un miglioramento dei collegamenti tra il Granducato e la loro regione di provenienza.

Da Bari alla Polonia

Un’altra novità di rilievo per gli aeroporti pugliesi è rappresentata dalla tratta che, a partire dal prossimo mese di giugno, collegherà Bari Palese con Danzica, in Polonia. Lo scalo del capoluogo regionale permetterà di raggiungere l’aeroporto Gdnask, dove è stato realizzato, accanto a hotel e uffici, un collegamento con la ferrovia metropolitana da cui traggono beneficio sia gli imprenditori commerciali che i turisti. Il vettore che renderà possibile questa tratta è Wizz Air: i voli saranno operativi due volte alla settimana, il lunedì e il venerdì. Il mercato polacco, nelle parole del presidente di Aeroporti di Puglia Tiziano Onesti, si sta rivelando anno dopo anno sempre più interessante per il turismo pugliese.

I numeri dell’aeroporto di Brindisi

Quelli degli ultimi anni, d’altro canto, sono stati numeri davvero positivi per lo scalo brindisino: basti pensare che tra il mese di agosto del 2018 e il mese di agosto del 2019 è stata registrata una crescita del 10%. Non è un caso, dunque, se a partire dal prossimo 23 maggio saranno raddoppiate le frequenze con Londra Heathrow grazie a British Airways. Si potrà raggiungere la capitale britannica grazie ai 4 voli settimanali previsti, operativi il martedì, il mercoledì e nel fine settimana. Il network sta diventando sempre più internazionale: per di più la prossima estate l’Aeroporto del Salento accoglierà numerose stelle del jet-set mondiale in previsione della sfilata di Dior in programma a Lecce.

Uno sguardo verso gli Stati Uniti

Sempre da maggio, Brindisi sarà collegata anche con New York e con Boston: voli diretti, con scalo tecnico a Dublino, a un costo di 259 euro per chi sceglierà la tariffa economy o di 899 euro per chi opterà per la business. I voli saranno operativi fino a settembre due volte alla settimana.

I parcheggi all’aeroporto di Brindisi

Andare in vacanza partendo da Brindisi Casale, insomma, conviene. Chi vuole già cercare ora i migliori parcheggi dell’aeroporto di Brindisi in vista del prossimo viaggio può approfittare del servizio di Parkos, che permette di prenotare il proprio posto auto, anche per una lunga sosta, usufruendo di prezzi davvero convenienti. Parkos non è altro che un comparatore di parcheggi online: è operativo non solo a Brindisi, ma anche nel resto d’Italia, da Milano Linate a Roma Termini, da Palermo a Bologna. Per trovare un parcheggio aeroporto Brindisi poco costoso è sufficiente inserire in pochi secondi le informazioni richieste: si potrà visualizzare, così, una pagina con tutte le aziende di parking presenti nei dintorni dello scalo pugliese, con l’indicazione dei vari servizi offerti (il bus navetta, il car valet, e così via). A quel punto, si potrà prenotare il posto desiderato.

Segui Turismovieste.it anche sui social per aggiornamenti e live in diretta. Unisciti alla community e condividi le foto delle tue vacanze a Vieste!

Nei dintorni:

Nessun risultato trovato.

Guarda anche:

Nessun risultato trovato.

Cerchi un alloggio?

HOTEL e SISTEMAZIONI IN EVIDENZA

Marc Hotel

Hotel 4 Stelle a 150 metri dal mare, vicino al centro
Menu