Foresta Umbra ★★★★


foresta umbra

La Foresta Umbra ha una superficie di circa 10.000 ettari ed è ubicata nella parte più interna del promontorio del Gargano, presenta una geografia accidentata con rilievi che raggiungono gli 800 metri sul livello del mare e propaggini che si spingono fino alle coste. La Foresta Umbra è ricchissima di flora, vanta oltre 2.000 di specie vegetali, ed   è la più grande foresta italiana di latifoglie con faggi, che sono dei veri e propri monumenti botanici, con altezze di oltre 40 metri e diametri superiori al metro.  Sono presenti circa 4.000 ettari di faggeti, querceti di Cerro, con presenza di Farnetto, Leccio, Roverella e specie nobili quali l’Acero o Palo, il Carpino bianco, l’Acero campestre, l’Acero montano, l’Orniello, il Tasso e tante altre specie, in particolare il Pino d’Aleppo nelle zone costiere. Ricca è anche la bassa macchia mediterranea presente diffusamente nel territorio e nel sottobosco, con Agrifogli, Vitalbe, Lentisco, Ginepro ed altre, Orchidee selvatiche con ben 65 specie: un record in tutto il bacino mediterraneo!
Anche la fauna è molto ricca e variegata, tipico è il Capriolo autoctono garganico, il Gatto selvatico, il Cinghiale, il Tasso, la Donnola, il Ghiro e l’Avifauna: il Gufo reale, il Gufo comune, il Picchio, l’Allocco, il Barbagianni, la Gazza, la Beccaccia ed altre. Il Gargano e la Foresta Umbra possono definirsi “il regno della biodiversità”, infatti, anche se il Gargano rappresenta solo per lo 0,7% del territorio nazionale, detiene il 40% della flora italiana e il 70% degli uccelli nidificati nel nostro paese. La Foresta anticamente apparteneva a proprietà feudali, successivamente fu ceduta ai comuni di Monte Sant’Angelo, Carpino, Ischitella, Vico del Gargano, Peschici e Mattinata. Nel 1861, dopo la caduta del Regno delle due Sicilie, passò al Demanio del Regno d’Italia e, con legge 4 marzo 1896 n. 3713, fu dichiarata inalienabile e consegnata all’Amministrazione Forestale dello stato.

Cosa vedere in Foresta Umbra

Imperdibili la visita al laghetto e alla zona Daini, sono comunque numerosi i sentieri esistenti nella Foresta Umbra:  si segnalano in particolare il sentiero “CARITATE-SFILZI”, tempo di percorrenza 3 ore ed il sentiero “LAGHETTO D’UMBRA-FALASCONE”, tempo di percorrenza un’ora.
qui troverete una cartina con gli itinerari in Foresta Umbra messa a disposizione dall’Hotel Ponte

Come arrivare in Foresta Umbra

Da Vieste si può arrivare in Foresta attraverso la strada statale Garganica 89 da percorrere per circa 9 km, dopodichè svoltare sull SP52 Bis in direzione Monte Sant’Angelo, oppure dalla Baia di Scialmarino imboccare direttamente la 52Bis che taglia la foresta.